Provincia, presidente Pernazza in visita a Narni, Otricoli e Calvi dell’Umbria

Strade e sanità i temi principali: “Sul nuovo ospedale Narni-Amelia chiederò un incontro alla Regione”

Il sindaco di Narni De Rebotti con la presidente Laura Pernazza

È stato ancora quello della viabilità il tema principale della terza tappa delle visite istituzionali della presidente della Provincia Laura Pernazza che, accompagnata dalla vice presidente, Monia Santini, dal consigliere provinciale Sergio Armillei, dal direttore tecnico della Provincia Marco Serini e dai tecnici del servizio, ha incontrato ieri i sindaci di Narni, Francesco De Rebotti, Otricoli, Antonio Liberati, e Calvi dell’Umbria, Guido Grillini. “Abbiamo ascoltato le esigenze che vengono da questi territori, come già fatto con gli altri appuntamenti precedenti – dichiara la presidente – ed abbiamo preso atto delle criticità che sono state sottolineate dai sindaci. Li ringrazio per il contributo che ci hanno dato e per aver pienamente compreso lo spirito della nostra iniziativa che è quella di fare della Provincia il punto di riferimento per i comuni del territorio”.

Anche la vice presidente Santini sottolinea il ruolo che la Provincia vuole assumere. “Deve essere – dice – la casa dei Comuni, la chioccia che aiuta a crescere le realtà territoriali, in uno spirito di nuova collaborazione e integrazione”. Scendendo nello specifico, il sindaco di Narni ha chiesto alla presidente interventi e interlocuzione con Anas per la situazione della Flaminia la cui pavimentazione è stata danneggiata dall’ingente passaggio dei mezzi pesanti dirottati sulla viabilità secondaria durante i lavori sul ponte della superstrada. Ha inoltre sottolineato l’esigenza di sistemare alcune strade provinciali che attraversano il territorio, come quella che da Narni va verso Sant’Urbano e il Sacro Speco dove la presidente è stata accompagnata dal sindaco ad una visita al termine di un sopralluogo lungo la viabilità della zona. De Rebotti e la Pernazza hanno anche riconfermato l’importanza dell’ospedale comprensoriale e della necessaria viabilità. “Il nuovo ospedale è una priorità per dare risposte concrete al problema del potenziamento della sanita integrandolo con il Santa Maria di Terni – ha detto la presidente – mi farò promotrice – ha annunciato – della richiesta di un incontro alla Regione”.

De Rebotti ha poi fatto presente la necessità di garantire sicurezza alle attività industriali nell’area che corre verso Terni soprattutto in relazione al rischio esondazione del fiume Nera. Sulle scuole superiori ha infine chiesto interventi soprattutto sulle palestre. Il sindaco di Otricoli ha ringraziato la Provincia per l’interessamento verso i comuni e sul piano della viabilità oltre alla sistemazione di alcuni tratti di strada, ha posto l’accento sull’abbandono dei rifiuti lungo le vie di comunicazione e la manutenzione dei bordi stradali a carico dei frontalieri. Anche il sindaco d Calvi dell’Umbria ha sottoposto alla presidente il problema del miglioramento delle strade soffermandosi in particolare sulla strada provinciale che conduce al paese ma ha anche riferito delle difficoltà a seguito dell’attuale mancanza della guardia medica. Oggi la presidente sarà in visita ai comuni di San Gemini, Montecastrilli, Acquasparta e Avigliano Umbro.