Orvieto, violento temporale provoca danni nel centro storico e nelle frazioni

Poco dopo le 16 di lunedì 8 agosto, un breve ma violento temporale, accompagnato da grandine e forti raffiche di vento, si è abbattuto sul centro storico di Orvieto e l’intero territorio comunale provocando allagamenti di cantine e negozi, la caduta di un albero in piazza del Commercio ad Orvieto Scalo, smottamenti, detriti e caduta di rami lungo le strade che scendono dalla rupe (strada delle Conce, Dritta del Marchigiano, strada dell’Arcone) che hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile con l’ausilio delle operatori del Centro Servizi Manutentivi del Comune e della Polizia Locale, impegnati nella ricognizione delle molte criticità e dei danni causati dal maltempo.

Nel centro storico la violenza dell’acqua che ha percorso il tratto in discesa di Corso Cavour verso piazza Cahen ha provocato il distacco di porzioni di sanpietrini in piazza Sant’Angelo. Il flusso di acqua ingrossato da quello proveniente dai vicoli che affacciano sul Corso, ha raggiunto rapidamente viale Sangallo iniziando ad allagare l’interno del Pozzo di San Patrizio e facendo temere per un gruppo di turisti che si trovavamo in visita al monumento, mentre l’acqua dall’ingresso superiore iniziava a penetrare all’interno determinando anche l’interruzione dell’energia elettrica. Grazie al pronto intervento dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile i turisti sono stati fatti uscire dal Pozzo che è stato temporaneamente chiuso.

Sempre in piazza Cahen, a ridosso del Monumento ai Caduti è crollata una parte del muro di cinta della muraria della rupe. Criticità dovute ad allagamenti anche nel Cimitero monumentale.