Progetto Perugia promuove welfare generativo per le esigenze dei cittadini

Proposti uffici della Cittadinanza per una presenza forte dell’Amministrazione sul territorio

Andrea Romizi

Andrea Romizi

La Lista Civica ”Progetto Perugia” a sostegno di Andrea Romizi raccoglie le istanze e le idee di tutti i cittadini per costruire una città in cui tutti si sentano a proprio agio.

Per questo motivo si è deciso di puntare sul “sociale”, in modo particolare sul contenitore che racchiude realmente tutte le aree dell’amministrazione pubblica e che è in grado di fare da collante alla società stessa.

Uno degli aspetti centrali della proposta della Lista Civica per Romizi è senza dubbio quello di favorire una nuova modalità di presenza delle istituzioni sul territorio.

Molto si è fatto negli ultimi quindici anni nel settore socio-sanitario ed oggi nei nostri territori i Centri di Salute e gli Uffici della CIttadinanza costituiscono i due punti di accesso attraverso i quali i cittadini possono attivare i percorsi per affrontare le loro problematiche.

In modo particolare, gli uffici comunali che si occupano di sociale, dislocati nei vari territori, sempre più dovranno affinare la propria capacità di conoscenza ed interpretazione delle potenziale e delle criticità dei territori.

è in questa direzione che si vuole operare per il prossimo futuro: potenziare le capacità di questi presidi, rendendoli pro-attivi rispetto al tessuto sociale in cui si trovano, capaci di “generare” risorse (si parla infatti di “welfare generativo”) in collaborazione con i tanti soggetti che già vi operano: tra questi, associazioni del Terzo Settore, realtà pubbliche e private, enti, ma anche ordini professionali e tutto ciò che può essere messo a servizio del bene comune.

Potenziare questa capacità di “lavorare-con” degli Uffici della CIttadinanza renderà la presenza dell’Amministrazione ancor più viva e incisiva nei confronti dei cittadini, con l’obiettivo di rafforzare il senso di appartenenza alla comunità da parte di tutti e rispondere insieme alle istanze della cittadinanza.