Incontro a Perugia con l’economista Antonio Rinaldi

Presso l’Hotel Etruscan il 15 maggio alle ore 18,30

Luciano Barra Caracciolo e Antonio Rinaldi

Luciano Barra Caracciolo e Antonio Rinaldi

Appuntamento elettorale a Perugia presso l’Hotel Etruscan, promosso dall’avvocato Luca Maori, per presentare ‘Una nuova idea di Europa’ che si terrà il prossimo 15 maggio alle ore 18,30.

I lavori introdotti da Luca Valigi vedranno la partecipazione dei candidati leghisti alle elezioni Europee il professor Antonio Maria Rinaldi ed il professor Luciano Barra Caracciolo. All’incontro parteciperà anche il vicepresidente del Consiglio regionale Valerio Mancini.

Il vicepresidente del Consiglio regionale Valerio Mancini

Il vicepresidente del Consiglio regionale Valerio Mancini

L’ euroscettico economista Rinaldi, ormai volto noto televisivo perché spesso ospite nei talk politici, se andrà a Bruxelles, ha affermato: “Presenterò subito una mozione di sfiducia nei confronti della Commissione presieduta da Juncker, la peggiore della storia, non possiamo aspettare certo la scadenza naturale di novembre”.

E non nasconde, intervistato dall’AdnKronos, che non ci saranno sconti contro burocrati e banchieri. “La nuova Commissione dovrà impegnarsi formalmente a rispettare il principio che prima ci sono i cittadini e poi tutto il resto”. Rinaldi promette scintille: “Ora è da cambiare completamente il rapporto fra istituzioni europee e cittadini”. Perché non dobbiamo più essere “ostaggio dei poteri dominanti che hanno perseguito solo i loro interessi”. Tra le cose da fare “la tutela delle nostre micro e piccole aziende e dei commercianti ormai al collasso, mentre Bruxelles si preoccupa solo delle multinazionali”.

“Credo fermamente che gli italiani abbiano finalmente capito che a Bruxelles ci dobbiamo andare non più per subire passivamente le decisioni, ma a concorrere a determinarle anche nel nostro interesse, esattamente come fanno da sempre tutti gli altri partner”.