Università di Perugia, la migliore in Italia nella sua categoria

Dopo le big della prima fascia si piazza l’Ateneo umbro

Università degli Studi di PerugiaTempo di classifiche stilate dai vari organismi internazionali e nazionali. Un primo dato emerge chiaro tra gli Atenei europei, l’Italia sta rimontando diverse posizioni ed a livello continentale ha scavalcato la Francia piazzandosi dietro Inghilterra e Germania un po’ più distanziate.

Dopo gli epigoni della ‘gandeur’ viene la Spagna ma con 34 università d’eccellenza il Belpaese non se la cava male.

Per quanto riguarda la classifica interna, realizzata sommando i pareri di insegnanti e studenti, come dicevamo, l’Ateneo perugino conquista il primo posto tra quelli compresi tra 10 mila e 20 mila studenti grazie ai servizi offerti, la didattica, rapporti sociali, infrastrutture e la vivibilità del territorio.

Il problema di Perugia è il calo degli iscritti, la mancanza di facoltà esclusivamente in lingua inglese e la globalizzazione anche nel settore scolastico con studenti attirati dalle università italiane ed estere più prestigiose.

Importante anche il dato sullo stato di salute degli atenei italiano con la segnalazione confortante dell’aumento di laureati, dopo un lungo periodo di flessione.