Todi, la strada per Orvieto è sempre affollata di prostitute

Protestano i residenti per il continuo via vai dei clienti

La presenza di molte prostitute ad ogni ora della giornata, sulla strada per Orvieto, crea disagi ai residenti, nonostante l’ordinanza del Comune e i continui controlli per la repressione del fenomeno.

Un tratto della SS448 che collega Todi a Orvieto

Un tratto della SS448 che collega Todi a Orvieto

Riuscire a sradicare questo fenomeno che affonda le radici nella notte dei tempi è opera improba pertanto sarà difficile che più serrati controlli o altre ordinanze possano cambiare e cose.

L’ultima chanche sembra sarà affidata alla persecuzione dei clienti ma in altre città non ha sortito effetti degni di nota.

Sulle vicenda è intervenuta anche Todi Civica con un comunicato: “E’ costante la presenza delle prostitute sulla Due Mari, strada che ci collega all’Orvietano, porta d’ingresso per tanti turisti che vogliono visitare la nostra città. Immagini di una miseria umana cui sono relegate persone, uomini e donne, che nessuno impedisce, su cui nessuno si interroga. Condizioni inaccettabili di cui nessuno si accorge e per le quali le interrogazioni comunali, evidentemente, non trovano spazio.”