Paola Fioroni e Simona Meloni sono le nuove vicepresidenti del Consiglio regionale

Paola Fioroni della Lega Umbria è stata eletta vicepresidente della coalizione di maggioranza dell’Assemblea Legislativa con 13 voti.
Con 8 voti è stata eletta vicepresidente della coalizione di minoranza, Simona Meloni (Pd Umbria).
Dal canto suo Marco Squarta, neo presidente del Consiglio regionale, si è messo subito al lavoro, e una volta ufficializzata la nomina ha subito riunito capigruppo e Ufficio di presidenza per fare il punto sulle prossime giornate di lavoro e sulla composizione delle commissioni.
Secondo quanto stabilito, i membri della maggioranza saranno cinque e quelli della minoranza tre.
Quanto alla presidenza delle commissioni, le ipotesi sono queste: per la Prima (Affari istituzionali e comunitari) ci dovrebbe essere il leghista Daniele Nicchi, per la Seconda (Attività economiche e governo del territorio) il recordman di preferenze, cioè il leghista Valerio Mancini (rimasto fuori dalla giunta e dalla partita per il capogruppo) e per la Terza (Sanità e servizi sociali) Eleonora Pace. In ballo, poi, anche la Commissione speciale per le riforme statutarie (i nomi che circolano sono quelli dei leghisti Daniele Carissimi ed Eugenio Rondini) e, sempre che sarà istituita, quella che si occupa di criminalità organizzata.

Quanto alla commissione Controllo e valutazione, che come da tradizione spetta alle opposizioni, a presiederla sarà il pentastellato Thomas De Luca.
Sempre rimanendo tra i banchi dell’opposizione il dem Fabio Paparelli è indicato come portavoce, mentre Andrea Fora sarà proposto come vicepresidente della commissione che si occupa di riforme e la consigliera Donatella Porzi di quella che si occupa di antimafia e corruzione.