Oggi é l’8 Marzo, Giornata internazionale della donna

Auguri a tutte le donne nel ricordo del passato. Le frasi più celebri

Amici, mariti, fidanzati, conoscenti, oggi  è la festa delle donne o meglio “la Giornata internazionale della donna”.

È una data storica importante, di festa, di dolorosi ricordi del passato, ma anche una data indimenticabile per celebrare le conquiste socio-politiche delle donne e per ricordare, anche, le violenze e le discriminazioni ancora perpetrate in tutto il mondo.

L’8  Marzo è una occasione per non dimenticare il tragico incendio avvenuto in una fabbrica a New York, che causò la morte di centinaia di lavoratrici. Su questo avvenimento si suppongono alcune imprecisioni, in quanto Il rogo ci fu, ma avvenne il 25 marzo del 1911 e non l’8.

E allora ci si domanda quale sia l’origine di questa importante data? 

In  Russia era l’8 marzo del 1917, il Paese era ancora in guerra. A San Pietroburgo le donne, stanche di veder partire i propri figli e mariti,  si riunirono  in una grande manifestazione per rivendicare la fine della guerra. I cosacchi, inviati a reprimere la protesta, intervennero barbaramente.

Con il crollo dell’impero zarista la  conferenza internazionale delle donne comuniste ne approfittò per dare una ragione e ricordare in gravi fatti avvenuti e,pochi giorni prima dell’apertura del III congresso dell’Internazionale comunista, stabilì che la data dell’8 marzo venisse riconosciuta la  “Giornata internazionale dell’operaia”.


LE CITAZIONI CELEBRI

– Non è vero che non si possa vivere senza una donna. È vero soltanto che senza una donna non si può aver vissuto. (Karl Kraus)

– La donna uscì dalla costola dell’uomo, non dai piedi per essere calpestata, non dalla testa per essere superiore ma dal lato, per essere uguale, sotto il braccio per essere protetta, accanto al cuore per essere amata (William Shakespeare)

– Il cuore di una donna è un profondo oceano di segreti (dal film Titanic)

– Non è mai esistito un grande uomo che non abbia avuto una grande madre (Olive Schreiner)

– Dopo le ferite, ciò che le donne fanno meglio è il bendaggio (Jules Barbey d’Aurevilly)

– Non si nasce donna: si diventa (Simone de Beauvoir)

– Se Dio non avesse fatto la donna, non avrebbe fatto il fiore (Victor Hugo)

– Le donne sostengono la metà del cielo (Proverbio cinese)

– Essere donna è un compito terribilmente difficile perché consiste nell’avere a che fare con gli uomini (Joseph Conrad)

– Essere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non finisce mai (Oriana Fallaci)

– Che cosa sarebbe l’umanità, signore, senza la donna? Sarebbe scarsa, signore, terribilmente scarsa. (Mark Twain)

– Una donna dovrebbe essere due cose: chi e cosa vuole (Coco Chanel)

– Quando si scrive delle donne bisogna intingere la penna nell’arcobaleno e asciugare la pagina con la polvere delle ali delle farfalle (Denis Diderot)

– Sulla scena facevo tutto quello che faceva Fred Astaire, e per di più lo facevo all’indietro e sui tacchi alti (Ginger Rogers)