Lo Stato dà a chi offre accoglienza 35 euro al giorno per migrante

Un affare da 4,7 miliardi che vede l’Arci in prima fila in Umbria

di Lucia Pippi – Un business. Una serie di attività che fanno dell’elevato numero di migranti in Umbria un vero e proprio fenomeno di reddito.

Secondo il Documento di Economia e Finanza nel 2017 per i migranti l’Italia spenderà 4,7 miliardi di euro, 3,5 per la sola accoglienza che assorbirà il 68,8 per cento del budget complessivo. Una cifra colossale che risveglia gli appetiti delle organizzazioni criminali. Il ministro dell’Interno Marco Minniti il 7 marzo scorso ha firmato un decreto che definisce un nuovo schema di capitolato per la fornitura di beni e servizi relativi alla gestione e al finanziamento delle strutture che ospitano i rifugiati. Il titolare del Viminale nel mese di maggio ha annunciato un piano di ispezioni che prevede 2.130 controlli, compresi quelli attivati in via d’urgenza.

Articolo completo su Umbria Settegiorni in edicola