Il Servizio di Assistenza Civile dona mascherine alla città di Assisi

Consegnate al sindaco Proietti e al comandante Comandante della Polizia Locale Gentili

Il Servizio di Assistenza Civile – S.A.C. del V.E.O.S.P.S.S., grazie ai volontari impegnati sul territorio, continua le sue attività di sostegno ai Comuni durante l’emergenza legata alla pandemia di Covid-19.

Nella giornata di lunedì 27 aprile, i volontari del S.A.C. hanno consegnato mascherine protettive, lavabili e riutilizzabili, al Sindaco di Assisi Stefania Proietti e al Comandante della Polizia Locale Ten. Col. Antonio Gentili.

«Sono felice che il progetto Phoenix sia giunto alla seconda consegna in Umbria, dopo quella al Comune di Foligno, ogni atto di responsabilità è importante e se tutti seguiamo le regole possiamo fermare il contagio -commenta il Responsabile S.A.C. per l’Umbria Francesco Pellovini- per questo le maschere protettive sono un dispositivo essenziale».

I dispositivi di protezione saranno destinati al personale della Polizia Locale impegnato nei controlli e alla Città di Assisi.

Gli aiuti sono stati consegnati nell’ambito del Progetto “Phoenix” – Missione Covid-19, missione umanitaria attiva su tutto il territorio nazionale, che recentemente ha visto nascere una campagna di raccolta fondi per continuare a supportare RSA, Comuni, Presidi Sanitari e Forze dell’ordine; chiunque può supportare la campagna al link: https://tinyurl.com/gofundme-veospss-covid19