Assisi, violenta la figlia di 12 anni

È stato arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri della compagnia di Assisi un uomo accusato di aver violentato la figlioletta di 12 anni. L’accusa di abusi sessuali su minore è stata mossa nei confronti di un cinquantenne di Assisi, dopo la denuncia fatta ai carabinieri dalla ex moglie dell’uomo. È stata la bambina a raccontare gli abusi commessi da papà alla mamma. La donna ha videoregistrato il racconto della bimba e ha portato il materiale video ai carabinieri. Un accertamento medico avrebbe poi riscontrato traumi compatibili con il racconto della piccola. E la stessa bimba è stata sentita nel corso di un’audizione protetta con pm e psicoterapeuta infantile. L’uomo è stato bloccato in esecuzione di un’ordinanza cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Perugia, Piercarlo Frabotta, su richiesta del pm Annamaria Greco.
Tra gli elementi raccolti dagli investigatori contro il padre arrestato, anche la confidenza fatta ad un’amica.

L’indagato si trova ora nel carcere di Capanne in attesa di essere sottoposto all’interrogatorio di garanzia davanti al giudice. L’uomo è difeso dall’avvocato Massimiliano Manna.