Assisi-San Francisco, un gemellaggio lungo 50 anni

Domani al via i festeggiamenti con la città americana

San Francisco

San Francisco

Il sindaco di Assisi Stefania Proietti ha voluto riaffermare il vincolo di amicizia che esiste tra le due città: “Come sindaco di Assisi, la città di San Francesco, che ho l’onore di amministrare e rappresentare, voglio dare il benvenuto a chi dall’altra parte dell’oceano crede nei nostri ideali di fratellanza e accoglienza, che oggi ritiene importante con convinzione ed entusiasmo rafforzare quel legame di amicizia voluto e cercato 50 anni fa quando tutto era diverso e soprattutto più lontano.

Con emozione vi accolgo nella città che diede i natali al nostro Santo a cui voi siete tanto devoti e da cui avete ereditato il nome che è simbolo di pace nel mondo.

Celebriamo in questo momento un evento storico e solenne che suggella il nostro legame mantenendo fede a un impegno assunto mezzo secolo fa. Con questi tre giorni consegniamo ai nostri giovani un’idea, il nostro gemellaggio che è e deve restare un patrimonio di valori autentici e irrinunciabili, il primo tra tutti la vocazione alla pace”.

Il programma prevede domani il saluto agli ospiti nella Sala della Conciliazione, dopo la delegazione di San Francisco incontrerà la comunità religiosa di San Francesco con vista alla basilica inferiore e superiore.

Prima della cena di gala nella Sala delle volte si svolgerà uno spettacolo degli sbandieratori di Assisi davanti al Tempio dì Minerva.

Mercoledì incontro con i principali protagonisti del settore industriale e turistico del comprensorio e con i sindaci di Perugia, Bastia Umbra, Cannara, Bettona e Valfabbrica.

Nella terza giornata incontro tra la delegazione di San Francisco e il presidente della Regione Fabio Paparelli.