In arrivo la quattordicesima per i pensionati

Non tutti i pensionati avranno la quattordicesima con la rata del 2 luglio. A ricevere il bonus sarà meno di un terzo del numero complessivo dei titolari di rendite in Umbria. Tra un mese circa 52 mila pensionati avranno a disposizione tra 336 a 655 curo, e tutto in base agli anni di contributi versati e al reddito personale. Ma anche in base all’età: infatti l’Inps darà il via libera al bonus per quei pensionati (anzianità, vecchiaia, anticipata, invalidità e inabilità e ai superstiti) con un’età non inferiore ai 64 anni e con un reddito non superiore a due volte al trattamento minimo. Nel dettaglio, i pensionati umbri ricompresi nella fascia fino a 1,5 volte il trattamento minimo avranno, a esempio, dai 437 euro, ai 546 e fino ai 655 euro. E se fino al 2016 i pensionati con il bonus erano circa 30 mila, dall’anno scorso altri 20 mila pensionati hanno potuto incassare per la prima volta la tanto agognata quattordicesima.
Il pensionato non dovrà fare nulla per ottenere il bonus estivo: la quattordicesima è riconosciuta d’ufficio quando tutte le condizioni prescritte dalla legge siano state verificate. La prestazione viene liquidata sulla rata pensionistica di luglio.